Cuqù

Giorgio Pemberton - Stella Duchamp

Emilio Locurcio.

Vive in condizioni indigenti ma gode di buona salute. Questo gli per­mette di comporre testi e musiche in relativa tranquillità. Si è premunito in tempo per evitare speculazioni sui suoi manufatti ar­tistici rinunciando in partenza a qualsiasi frutto economico, arrivando fuori tempo massimo dall’epoca d’oro della musica leggera quando bastava azzec­care un pezzo per fare fortuna. Oggi se ne possono azzeccare quarantacinque di pezzi e non guadagnare proprio nulla. E’ la libertà assoluta, una nuova epoca d’oro. E lui se la gode. Considerando l'arte della composizione come una specie di esercizio d'igiene mentale, attraverso cui spurgare rancori, nostalgie e delusioni. Perennemente asserragliato nel tempo presente, nemmeno si è accorto, nel frattempo, di essere invecchiato quel tanto che basta da far sorridire di tenerezza chiunque lo veda con una chitarra in mano. Infatti, non si fa vedere. Anche lui insegna in una scuola di teatro, ma lo fa di nascosto. Chitarrista mediocre, versificatore occasionale e incostante, si appunta le melodie che gli appaiono in testa sull'agenda, salvo poi scordarsele per mesi. I pochi privilegiati che hanno avuto l’onore di entrare nel suo appartamento sono rimasti sbalorditi dal disordine e dall’assoluta mancanza di praticità dell’arredamento, come se tutto fosse stato appositamente organizzato non per viverci meglio ma per stare fuori il maggior tempo possibile. Di altro si sa ben poco. 

 

 

 

Altre Discografie:

L'Eliogabalo

Operetta Rock teatrale, di Emilio Locurcio interpretata da Lucio Dalla, Ron, Claudio Lolli,Teresa De Sio,  i Crash e Pierrot Lunaire

La Traversata Notturna della Patagonia

Interpretata da Isa Gonnella. Una Produzione Maigret & Magritte. Video

 

Sei qui: Home Storie Emilio Locurcio